FANDOM


Akino Hoshiki
Akino Hoshiki

Razza

Umana

Yōmai

Silvestre

Punto KI

Spalla Destra

Simbolo Albero, 木

Prima Apparizione

Capitolo 2

Affiliazione

il Gruppo Kugirisei, Drisgeari

Nemici

Esercito Spento, Warushin, Kurokitashi, Pentacircolo

Akino, Domatrice della Natura, Hoshiki è un'amica di Umita.

Così come i suoi due amici Umita e Ayashi ha 17 anni e frequenta la F.I. Fuudai Academy.

Aspetto Fisico Modifica

Akino è una ragazza umana, magra e alta 1,71 m.

Ha i capelli verdi, lunghi e lisci. indossa sempre un fiocco rosa. Anche il colore degli occhi è verde.

Carattere Modifica

Akino è una ragazza solare e tranquilla. Un suo grande difetto è la competitività, che la rende irascibile e nervosa. Spesso di trova a fare da cuscinetto tra Umita e Ayashi, quando i due decidono di sfidarsi su qualcosa. É la parte razionale del gruppo.

Ama lo studio e l'arte. É abbonata alla rivista Sci Fuu e spesso quando è intenta a leggerla, perde la cognizione del tempo, scordandosi dei suoi amici.

Odia le persone scorrette ed è pronta a prendere le difese dei più deboli.

La materia preferita è scienze applicate dell'energia, materia che si occupa di come utilizzare le energie nella vita quotidiana. La materia che più non le piace è dibattito, poiché timida.

Energie Modifica

Akino è specializzata principalmente nelle Energie di Confinamento, ma è molto abile nella creazione dell'Houki Silvestre. Le energie che meno riesce a controllare, seppur di alto livello, sono quelle di origine Luce e Tenebra.

Storia Modifica

Ricerca di Chikara Modifica

Akino durante la ricerca del ragazzo della Profezia di Chikara da parte dei Guardiani di Stato, era intenta, assieme ad Ayashi e Umita, a prepararsi per sostenere gli Esami del Decimo. Dopo che Umita è stato trovato dai Guardiani di Stato durante lo svolgimento degli Esami (e di conseguenza sospesi), lei e Ayashi, ingaggiano battaglia contro un Warushin della Dimensione Warunosei, Kirao il "Fagòpata", chiamato così perché divora le Shin. Durante lo scontro Akino, risveglia il suo punto KI salvando la vita ad Ayashi. Scoperto i punti KI di entrambi i ragazzi, Kirao lascia il campo di battaglia per riferirlo a Kurokitashi, lasciando i due ragazzi al suo sottoposto, il Generale Pilastro Gunshō. I due ragazzi saranno salvati da morte certa da Hen, il Nishiri delle Barriere.

Al Kugirisei Modifica

Akino e Ayashi furono accompagnati da Hen, (in seguito al Kugirisei, dove Umita era stato portato dopo il suo ritrovamento. I due sono stati portati al Grande Tempio di Suiriku in seguito all'apparizione dei loro punti KI. Qui Akino seguirà un allenamento con Hen, dove imparerà a controllare al meglio le energie Houki e a creare diversi sigilli di trasferimento.

Lotta contro il Primo Henkei Modifica

Una settimana dopo il suo arrivo al Kugirisei, Akino parte con i suoi due amici e il Nishiri Hen lasciarono il Kugirisei per la "prima missione" ufficiale: scontrarsi con un Henkei. Qui si divisero in due gruppi Ayashi-Akino e Umita-Hen, sì da avere un utilizzatore di Hekigo in ognuno dei gruppi. Dopo una lunga ricerca i due gruppi si ritrovarono nei pressi delle colline attorno alla montagna custode del Tempio. Qui ritrovarono Gunshō, Durante lo scontro Akino lottò contro l'esercito dei Ninja Rei (gli Ennezero, N0) provando ciò che hen le aveva insegnato nella settimana trascorsa. Alla fine del duello, a causa di una mossa del nemico Gunshō scoprì l'identità di Chikara lasciando duello in sospeso, per riferire a Kurokitashi l'identità di Umita.

Salvataggio dei Ragazzo-Pietra Modifica

Durante la prima apparizione di Kirao un ragazzo è stato tramutato in pietra, creando pandemia tra la gente. È dunque stato portato al Kugirisei, per placare la gente e per cercare di riportate alla normalità il ragazzo misterioso.

Akino e il resto del gruppo raggiungono la mastodontica biblioteca del Tempio per trovare un rimedio per far tornare normale il ragazzo-pietra. Dopo aver consultato diversi libri scoprono che un Tesoro Infernale, la Kuroitama ha il potere di invertire il sortilegio sul ragazzo. Dopo aver riferito la scoperta al Grande Saggio Kejinko, e a sua volta proferito con il Supremo Dio Padre Zenokami, i tre ragazzi accompagnati da Hen ottengono il Cardine del Permesso, e raggiungono Porto del Mietitore, ossia il luogo dove tutte le Shin separate dai corpi vengono radunate prima di essere portare negli Inferi.

Dopo aver passato il Cancello delle Azioni, il gruppo viene fermato dagli Shinineko, che chiedono loro i Cardini del Permesso, dopodiché li fanno passare. Entrano quindi nel Limbo degli Shinineko, ossia l'anticamera degli Inferi, ma ormai sotto la giurisdizione del mondo ultraterreno. Gli Shinineko accompagnano il gruppo verso il Polo Nero, passaggio dimensionale che trasferisce dalla Dimensione Reinosei alla Dimensione Yominosei. Qui raggiungono un secondo cancello, più piccolo del primo. Gli Shinineko separano l'anima del gruppo dai corpi, poiché i corpi non possono entrare (I corpi vengono riposti in particolari clessidre e custodite dagli Shinineko). A questo punto oltrepassano il Portale Dimensionale e raggiungono "Inferi" vero e proprio. Qui oltrepassato il Viale Rozodica (o Viale Rosato) e salita la lunga scalinata, vengono raggiunti da uno Shinineko, ostile a causa del livello di sicurezza alto. Venuto a sapere che li manda uno shinineko del limbo, acconsente loro di presenziare di fronte al 3° Generale Planetario Obyoshinu che li condurrà al cospetto della Venerante Dea Kyosei. Lì, spiegatole il tutto, li seguirà al Kugirisei, dove riporterà alla forma naturale il ragazzo-pietra, grazie alla Kuroitama. Il suo nome è Yaguruma Reiden e viene da Villenwatt.

Apparizione di Shijo Modifica

Dopo che il gruppo accompagnò Yaguruma al Denshigo Research, e dopo che quest'ultimo combatterà da solo un Henkei, si scoprirà essere un Nishiri.

Poco tempo dopo il maxi-schermo del Laboratorio Centrale, l'ufficio di Yaguruma, rileva un secondo pericolo, stavolta a Bosco Nord, in Suiriku. Qui, convinti di affrontare il Fagòpata, si trovano di fronte ad un secondo Warushin: la pericolossissima "Domatrice di Ossa", Shijo. La Warushin, chiamata anche Dama Nera, a causa della sua perfidia, iniziò attaccando subito i suoi nemici, ma hen creò una barriera che deviò il colpo. Shijo approfittò del passaggio di una ragazza nei boschi per creare un henkei, che ingaggiò battaglia con il gruppo. Queto tipo di Henkei, i Cranio, sono dieci volte più forti dei normali henkei, per cui Hen sconfisse da solo il nemico, ma il corpo della ragazza non tornò normale, poiché imprigionato dentro le Shin Card prigioni di Shijo.

La Domatrice di Ossa, creò confusione anche a Suiriku, dove attaccò persino un bambino, trasformandolo in Henkei Cranio. Questo viene affrontati dai tre ragazzi, Inura e Ryōka, grazie all'arrivo del 2° Comandante Planetario Fuuhoshi. Qui la bravura di Akino nel creare barriere e portali fruttò la vittoria. La shin card del bambino non si trovò.

Akino congetturò, visto l'energia rilasciata dalle Shin Card , che si sarebbe potuto creare un "rilevatore" capace di localizzare la posizione della shin card smarrita. Mentre Yaguruma era intento a creare questo rilevatore i ragazzi si allenarono nel sotterraneo del Kinon di Deko, negozio di Deko, un amico del Nishiri del Denshigo Reseach. Creato il congegno, la Shin Card fu localizzata a Bosco Nord. Qui, sapendo a priori della trappola, partirono preparati. si trovarono di fronte Gunshō, ma non si scontrarono con lui. i ragazzi si scontrarono contro i Ninja Rei. Akino, nuovamente porto la vittoria al gruppo, grazie alla sua freddezza e intelligenza. Deattivata la Shin Card, si attivò una seconda, all'interno del Kugirisei.

Assiste alla seconda parte dello scontro tra il 2° Comandante Planetario Fuuhoshi. Assiste inoltre all'apparizione della Shin Card Metallica dalla quale esce una seconda Shijo, scoperta poi essere sua sorella Kurumiwa. Ascolta anche la storia del passato di Fuuhoshi e Kurumiwa.

Separazione Modifica

Hen e Akino si diressero nel Taikai Marrone di Rikunoki, in un'isola chiamata Leaves Brown. Qui Hen affrontò a sopresa un Himoki Kuma, un orso dal fiocco di legno, alleato dei Taikai. Dopo aver vinto, Hen apprese dall'Himoki Kuma Taruyuu, che è stato costretto a combattere contro di lui, poiché un subalterno di Shijo, Shitoshin, ha preso in ostaggio il loro Capo, l'Ufukuma. Akino intanto, che durante è stata traferita dall'altra parte dell'isola, conobbe Kawaha, un altro Himoki Kuma, che le svelò tutto il misfatto portandola dalla Grande Quercia Viola, Oak Bokusai, anch'essa presa in ostagio da Shitoshin. Oak Bokusai fu liberata da Akino. Le due strettero un patto, divenendo alleate. Da Oak, Akino imprarò nuove tecniche che utilizzò contro Shitoshin, sconfiggendolo. Grazie ai poteri della Quercia Viola, individuarono il luogo dove era nascosto l'Ufukuma, facendo una sconcertante scoperta. Shitoshin obbeddiva agli ordini di Warudama dell'Amorfismo.Hen ingaggiò battaglia con Warudama. Lo scontro fu ferocissimo fino all'ultimo. Hen vinse a malapena lo scontro.Quando l'Ufukuma fu liberato rivelò a tutti i veri piani di Kurokitashi. Sia Shijo che Kirao avevano un preciso compito.

Triasfera di Hakari Modifica

Akino fu trasportata nei pressi del ponte che porta all'entrata principale al Tempio. Lì si trovò ad affrontare un personaggio femminile di nome Sonewaru. Questa si dimostrò essere L'henkei protetta dal Cielo Oscuro dell'Ingiustizia Invidiosa, ovvero la rappresentazione dell'ingiustizia che provoca l'invidia. iniziò il duello Sonewaru. Appena la ragazza annullò i primi attacchi dell'avversaria, quest'ultima rinchiuse la prima in un dedalo formato da cinque cerchi concentrici e svanì nel nulla. Il misterioso dedalo rinchiudeva al suo interno quattro avversari appartenenti all'Oscuro Pentacircolo, che Akino affrontò con alcune difficoltà. Lì sconfisse solo grazie all'intervento di Oak Bokusai. Al centro del Labirinto si trovava il Fulcro Circolare, la fonte del potere del Pentacircolo. Qui incontrò nuovamente Sonewaru e partì la seconda e ultima fase del duello, che portò Akino alla vittoria. Sconfitta Sonewaru e distrutto il Fulcro Circolare, il Pentacircolo svanì. Questa volta non apparve un Sigillo Barriera, bensì un frammento dello stesso.

Poteri e Abilità Modifica

Akino, così come ha capito subito Hen, è una ragazza capace nelle arti di confinamento. Infatti preferisce utilizzare mosse che creino una separazione tra il colpo nemico e la sua difesa. Non è quasi mai la prima ad attaccare, se non in rare occasioni (ad esempio contro i membri del Pentacircolo, quando cercava l'ingrediente contro il sigillo barriera velenoso creato da Shijo). Si è dimostrata inoltre abile nel creare portali di trasferimento, come quando ha salvato Ayashi e Umita dalla barriera corrosiva dell'Henkei Kid.

Attacchi Modifica

  • Germoglio della Regina : con questo attacco i nemici vengono colpiti da dei germogli che si tramutano in catene.
  • Incanto di Zen : viene generato un giardino ricco di vegetazione capace di incantare il nemico, in diversi modi (in base alla forza del nemico, cambiano i tempi di incantesimo).
  • Riflessi di Foglie : Akino crea delle copie di se stessa da delle foglie, Queste se entrano in contatto con il nemico lo imprigionano momentaneamente.
  • Resina Imperiale : attacco molto potente e versatile. Viene creata una resina collosa che immobilizza il nemico. Può assumere varie forme e varie consistenze a seconda della volontà di Akino.

Difese Modifica

  • Muraglia della Clemenza : attraverso una barriera di edere e cortecce, Akino si difende dai colpi nemici.
  • Difesa del Taineko : Akino da forma a un vastissimo labirinto di cortecce e foglie nel quale incanala l'offesa nemica, dove imploderà.
  • Salice del Coraggio : in seguito alla creazione, un enorme salice blocca le offese nemiche con le fronde e le radici.
  • Rifugio delle Grinfie : Akino lancia degli artigli contro l'attacco nemico, deviandone il colpo.